25/01/08

Un bambino


Light, inserito originariamente da OgGie Duque.


Chi è un bambino ?
Poco meno di una persona o molto più di un adulto ?
A cosa pensi quando ne vedi uno per strada chiedere l'elemosina
o ne vedi l'immagine stampata su un cartellone pubblicitario,
con un sorriso perfetto ?
A cosa pensa chi sfrutta la purezza di un bambino
per fare i suoi interessi ?
Quale affronto deve subire ogni giorno quel bambino
che dimentichiamo per le strade del mondo
e quello che affidiamo alla nostra incuria nelle nostre case ?
Quanto poco è importante il nostro futuro
se permettiamo l'abuso anche solo della loro immagine ?
E quale bambino amate quando guardate negli occhi il vostro ?
Quando l'ultimo bambino nascerà sulla terra
allora ci accorgeremo davvero
di quanto può essere unico un bambino.

A Child
Who's a child?
A little less of a person or much of an adult?
What's on your mind when you see one of them in a road asking for alms
or when you see their printed image on a billboard advertising,
with a perfect smile?
What do they think those exploiting the purity of a child to its interests?
What affront must endure every day that child
forgotten in the streets of the world
and those which we entrust to our neglect in our homes?
How is unimportant to our future if we allow the abuse even of their image?
And wich child do you love watching your child in his eyes ?
When the last child will born on earth
then we will really understand how can be unique, a child.

En enfant
Qui est-ce un enfant ?
Un peu moins d’un personne et beaucoup plus d’un adulte ?
A quoi penses tu quand tu en ne vois un dans la rue demander aumônes
ou bien tu en vois l’image imprimée sur une pancarte, un sourire parfait ?
A quoi pensent ceux qui profitent de la pureté des enfants
pour ses propres intérêts ?
Quel affrontement est subi chaque jour cet enfant que nous oublions
le long des rues du monde
Celui confié à la négligence dans nos maisons ?
Est donc si peu important le futur
si nous permettons donc l’abus aussi seulement de leur image ?
Quel est l’enfant que vous aimez
quand vous regardez le votre dans les yeux ?
Quand le dernier enfant sera né sur terre
alors nous nous apercevrons
de combien unique peut être un enfant.

3 commenti:

Cicabuma ha detto...

Caro Dous,
quando sento storie strazianti di bambini violati o feriti, o più semplicemente sento il pianto di un bimbo giù in strada e lo vedo trascinato per un braccio da un adulto imbronciato, mi si stringe il cuore... Io commetto molti errori come madre, ma sono sensibile e cerco di non far mai piangere, cerco di ascoltare prima di dire, chiedere e ordinare.
Quando sento storie strazianti di bambini violati o feriti, o più semplicemente sento il pianto di un bimbo giù in strada... vorrei essere la madre di tutti i bambini del mondo, ma purtroppo non ho le braccia abbastanza grandi!!!

Paola ha detto...

Credo che i bambini siano completamente dipendenti da noi adulti (i principal modo dai genitori), da cui 'imparano il mondo'.
Noi adulti troppo spesso ci dimentichiamo che la mente del bambino è completamente diversa dalla nostra e ragiona in modo diverso da noi, vede il mondo in modo diverso da noi.
Dimenticandocelo lo trattiamo troppo spesso come se fosse un piccolo adulto e gli rubiamo l'infanzia.
L'abuso infantile, in tutte le sue forme, è un approfittarsi di quel bisogno di amore e approvazione di cui i bambini hanno bisogno per crescere.

alehcim81 ha detto...

I bambini sono la cosa più bella del mondo!
Cerchiamo di tutelarli dove possiamo!

Certo che molti genitori non sono proprio di aiuto!