30/08/08

Sciogliere il nodo


Nodo al porto, inserito originariamente da Dous^_^.


Un profondo legame,
come un nodo che più tiri
e più ti trattiene
a ciò da cui devi separarti.
L'unica è imparare a convivere
con questa sensazione
che trascina amori e ricordi
e che entrambi rischia di incatenare,
se non s'impara a scioglierli,
se proprio non se ne può fare a meno.
E finchè si crede di poterlo fare.

9 commenti:

Claudia ha detto...

Bella e...profonda! Mi ha trasmesso nostalgia e amore.
Un grande abbraccio Cla

nonnatuttua ha detto...

E' la sostanza dell'amore: essere legati ma contemporaneamente essere liberi. Stringere un legame sentendosi libero di staccarsene.
Le tue poesie sono sempre molto belle e vere!
Fausta

Dous ha detto...

Grazie Claudia e Fausta! I nodi in fondo sono necessari ed è necessario affrontarli nella vita.

amaramara ha detto...

Ci sono nodi che vorremmo non sciogliere mai perchè significherebbero distacco.
E poi ci sono i nodi che invece ci uccidono lentamente e che più tenti di sciogliere più si annodano fino a soffocarti.

è un argomento spinoso caro Dous...grazie cmq per le belle parole che scrivi,è un piacere leggerti.

Dous ha detto...

Cara Mara, come sai adoro le rose, belle ma spinose e taglienti se maneggiate con poca cura... :-)

amaramara ha detto...

Il problema è che le rose le amo anch'io...ma non le so maneggiare con cura come fai tu.

Ciao

Dous ha detto...

Forse il bello delle rose è proprio che ci si può far male nell'ammirarle, che si deve osare per poterne sentire il profumo ed accostarsi per scorgerne la delicatezza...
Sono un pò come la vita, le rose...

amaramara ha detto...

Sì una gran bella metafora...non hai mai scritto nulla in proposito?

Dous ha detto...

No ma potresti avermi dato un'idea... :-)