02/06/07

Embera Katiòs


















































Un lungo viaggio.
Dalla fattoria dove ti hanno comprato, mentre mangiavi tranquilla assieme agli altri animali.
Ti hanno scelto, caricato su un camion assieme ad altre bestie e ti hanno trasportato lontano.
Hai attraversato la foresta amazzonica su sentieri difficili.
Pietre al posto della terra.
Hai dovuto guadare diversi fiumi impetuosi ed eri riluttante, sì, avevi paura.
Le acque fredde e veloci ti intimorivano. La paura ti bloccava le zampe.
Ti hanno spinto, tirato finchè sei salita su quelle rive sconosciute.
I tuoi zoccoli hanno affondato nella riva, su quell’ultima ansa di questo fiume lontano.
Poi hai visto quei bimbi e ti sei calmata.
Ti hanno portato al villaggio ed hanno benedetto il tuo arrivo.
Ora la tua casa è qui e sei importante, sei la regina di questo popolo misterioso.
Ora dai il tuo latte ai bambini del villaggio.
Dai loro una speranza di vita, un conforto.
Passerai la tua vita qui e, quando sarai troppo vecchia offrirai allora l’estremo sacrificio delle tue carni.
Il sacrificio di chi da lontano ha permesso il tuo acquisto sarà comunque meritato.
Il dono per questo popolo bambino così lontano.




P.S. Fundacion Embera Katiòs Colombia: “Donazioni per acquisto bestiame alle comunità indigene e per sostegno scolastico”




3 commenti:

Callie ha detto...

*beautiful*

Loved the photo with the little kids walking...

Hope you are well my handsome friend.

callistre

Anonimo ha detto...

Sempre interessanti le tue ricerche, mostrano l'interesse per l'umanità,per l'abusi di potere.
Ti amo? è dir poco......

dous ha detto...

Umanità è ascoltare chi ti è a fianco e dar voce a chi non lo è.