07/02/09

In guerra per la vita

Tramonto

Tramonto, photo by Dous^_^

In guerra per la vita,
per strappare alla morte l'ultima parola.
In lotta per la speranza,
di salvare ciò che più ci sta a cuore.
Uniti ad ogni costo,
pur di rompere con l'ipocrisia del silenzio.
In attesa di un bagliore
forse l'ultimo di verità.
Ma fieri di bere
anche l'ultimo calice amaro
di questa nostra vita.


Contro la cultura della morte

2 commenti:

Cicabuma ha detto...

bellisssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
GIOVANNI

Raffaele ha detto...

Nella mia manchevole poesia anche se il mio cuore è di passata gloriosa musa ispirativa di Sicula mascolina manifattura, non posso che ringrazziarti con delle mie piccole mie riflessioni che spontanee e sincere nascono dal cuore.

In ogni sentita lacrima, in ogni goccia di rugiada che spontanea trasuda con sentimento da quell’assai tormentato meraviglioso cuore è puro sentimento di quella Apollinea luce, di quella assai divina ricercata Iside svelata che insieme li contiene. Immensa poesia che se colta da fuori è illuminante ispirazione che dai celestiali sacri regni trova spazio in quel silenzio interiore della silente mente che l’ha contemplata. Un giusto evolutivo respiro all’anima che attraverso i sacri cancelli di quell’universo immenso cuore trova quella porta dimensionale che lo conduce fuori a quella riflessa luce del sole. Fuori in quella duale virtuale illusoria realtà dove trova spazio e manifestazione nel dire e nel fare. Si mostra al nostro vivere, al nostro sentire, al nostro intuire, al nostro capire per quella giusta assai ricercata finalità dove tutto nel tempo si armonizzata e si UNIFICA dopo tante fatiche, tanti cammini in quel tortuoso e meraviglioso sentiero che chiamiamo vita.
Tutto questo per innalzare quella visione, quella consapevolezza al quel vero regista che è dentro di noi, nel nostro essere, nel nostro cuore, nella nostra anima, nel nostro spirito immortale. Il vero autore e conduttore di tutti quei film, di tante accettabili o inaccettabili parti o recite in quel continuo benevolo melodramma che ci parla d’INFINITA ViSSUTA VITA.

Possa il tuo cuore suggerirti è guidarti sempre verso ispiranti mote armoniche ancora più elevate