08/05/07

Il frutto

Ti lodi, Signore, la mia opera
non tema alcune male la mia parola,
non turbi l'umile
nè dia afflizione,
ma sfidi il malvagio
e risvegli il suo cuore,
non chieda un prezzo
perchè è Tuo il suo frutto.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

quando ti incontrai la prima volta e ti sentii parlare capii subito che in te c'era qualcosa di particolare, una luce diversa, un sorriso ed uno sguardo che andava dritto al cuore..... adesso ti ritrovo qui, non mi ero sbagliata...un bacio

dous ha detto...

Beh, grazie per i complimenti! :-)